Mogol Audio2 “Questa sera l’universo”, video testo canzone

1613285976.jpgSecondo singolo estratto dall’album MogolAudio2, il progetto discografico di Mogol insieme appunto agli Audio2.

E’ uscito da appena un mese questo album, ma sta già per diventare disco d’oro. Un successo non di certo inaspettato quando si parla di Mogol: tra l’altro questo è il primo progetto a cui ha deciso di dare il proprio nome.

Dicevamo grande successo nelle vendite per l’album MogolAudio2, spinto soprattutto dal primo singolo estratto che stiamo continuando ad ascoltare per le radio in questi giorni: Prova a immaginare.

Di seguito trovate un video-cover con l’ascolto del brano, segue il testo della canzone…

VIDEO QUESTA SERA L’UNIVERSO – MOGOL AUDIO2

Testo Questa sera l’universo – Mogol Audio2:

Io, sasso rotolante giù
fermato da un cespuglio, tu
proprio lì in riva al lago…
tu, che stai sbocciando con l’età
che ti regala quel profumo in più
e un impulso d’amore un pò vago
restiamo qui
ad ascoltare i nostri palpiti
e questa dolce musica che sembra diventar l’arcobaleno

noi che diamo luce,questa sera all’universo
minuscoli
frammenti
di stelle
che brillando nei nostri occhi

ma che silenzio tutto intorno sembra quasi quasi solido
sapore di baci che vanno scogliendosi
piano nel buio
ti stringo forte a me
diventa tutto chiaro
e l’alba ancora è…
noi sdraiato sopra l’erba umida
col naso che ci gocciola
come fosse rugiada…
guardami qui in fondo agli occhi dolce cucciola
e leggi bene cosa c’è…
soltanto amore per te….

noi che diamo luce questa sera all’universo
minuscoli
frammenti
di stelle
che brillando nei nostri occhi

ma che silenzio tutto intorno sembra quasi quasi solido
sapore di baci che vanno sciogliendosi
piano nel buio
ti stringo forte a me
diventa chiaro ormai
e l’alba ancora è….

noi che siamo al centro dell’universo
resteremo sempre qui
di questo amore luminosi
abbracciati così
abbracciati così

Mogol Audio2 “Questa sera l’universo”, video testo canzoneultima modifica: 2009-06-21T17:41:00+00:00da noah82xx
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment