Arisa – La notte – Video e testo

arisa, sanremo 2012, amami, video, testo, canzone, album,Arisa, classe 1982, vero nome Rosalba Pippa, per la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2012, il suo terzo Festival, ha deciso di abbandonare il look Anni 50 e sostituire gli occhialoni neri con più sobrie lenti a contatto. «Non volevo che il mio aspetto finisse per oscurare quello che faccio e quello che sono» dice. Con La notte  Arisa ha fatto un salto di qualità anche nei contenuti della sua musica. Scritta dal suo ormai ex fidanzato Giuseppe Anastasi, lo stesso che ha firmato i suoi due precedenti successi («Sincerità» e «Malamorenò»)la notte racconta la storia di una donna confusa. Il suo malessere parte dai piedi, la prima parte del corpo a stare a stretto contatto con la terra. Dopo una dura giornata di lavoro e di difficoltà, la donna si ritrova alla sera, o meglio di notte, a fare il punto della situazione, a meditare e ad ammettere le sue umane debolezze. Arisa, reduce da un fortunato debutto come giudice di «X Factor» (la «sua» Antonella Lo Coco è arrivata terza), ha da poco pubblicato il romanzo «Il paradiso non è un granché» (Mondadori), e ha recitato in «Tutta colpa della musica», il film di Ricky Tognazzi presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia. Il suo nuovo album, «Amami», è stato prodotto da Mauro Pagani.

Ecco il video. Segue il testo.

Testo La notte – Arisa

Non basta un raggio di sole in un cielo blu come il mare
perché mi porto un dolore che sale che sale
Si ferma sulle ginocchia che tremano e so perché
E non arresta la corsa lui non si vuole fermare
perché è un dolore che sale che sale e fa male
Ora è allo stomaco, fegato, vomito fingo ma c’è

E quando arriva la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perché.
Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà
La vita può allontanarci, l’amore continuerà

Lo stomaco ha resistito anche se non vuol mangiare
Ma c’è il dolore che sale che sale e fa male
Arriva al cuore lo vuole picchiare più forte di me.
Prosegue nella sua corsa si prende quello che resta
Ed in un attimo esplode e mi scoppia la testa
Vorrebbe una risposta ma in fondo risposta non c’è.
E sale e scende dagli occhi, il sole adesso dov’è
Mentre il dolore sul foglio è seduto qui accanto a me
Che le parole nell’aria sono parole a metà
Ma queste sono già scritte e il tempo non passerà.

Ma quando arriva la notte, la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perché
Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà
La vita può allontanarci, l’amore poi continuerà

E quando arriva la notte, la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perché
Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà
L’amore può allontanarci, la vita poi continuerà
continuerà
continuerà 

 

Arisa – La notte – Video e testoultima modifica: 2012-02-14T15:11:00+01:00da noah82xx
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment